Incontro con il Presidente Andrea Santoro

Ilmunicipiomigliore2 Ilmunicipiomigliore1

IL MUNICIPIO MIGLIORE E’ QUI…PROPRIO QUI: il 27 Ottobre si è svolto l’incontro con il Presidente Santoro del Municipio IX.

E’ intervenuto Sandro Palazzotti di Special Olympic:

Nell’attesa che il Sindaco Marino decida il da farsi, Andrea Santoro , Presidente del mio carissimo IX Municipio, ha voluto fare un bilancio della gestione del Consiglio Municipale e della Giunta da lui presieduta. La Sala Consiliare strapiena, tanti volti conosciuti nei 40 anni di vita associativa, ma anche gente giovane con tanta voglia di fare. Non potevo sottrarmi nel ringraziare lui, gli Assessori e tutto il Consiglio, maggioranza ed opposizione, per l’attenzione portata a Special Olympics e alle tematiche dello Sport. Insieme “abbiamo bocciato il pregiudizio”, lavorato di concerto con le altre Associazioni e con le Scuole. L’inevitabile contrasto per le posizioni ideali e politiche differenti e’ stato superato sulle questioni concrete che abbiamo dovuto affrontare. Sento gratitudine e apprezzamento per molti di loro. Osservandoli lavorare piu’ volte mi e’ venuto da pensare che nel nostro Paese ed anche qui a Roma le cose possono veramente cambiare.

Il Municipio migliore è qui Proprio qui

Il 27 Ottobre dalle 17.30, nell’Aula Consiliare del Municipio IX in Via Ignazio Silone Primo Ponte, ci sarà l’incontro con il Presidente Andrea Santoro aperto a tutti i cittadini e le associazioni.

CONVENZIONE CONFCOMMERCIO-MUNICIPIO IX PER ISCRITTI CENTRI ANZIANI

“Il presidente di Confcommercio Roma, Rosario Cerra, in rappresentanza degli ottici associati (Fedederottica) insieme al presidente del Municipio IX Andrea Santoro hanno sottoscritto un’importante convenzione che prevede forti agevolazioni e sconti per gli iscritti ai centri anziani del IX Municipio”

Così una nota di Confcommercio Roma.

“Nel dettaglio l’accordo prevede: 30% di sconto, sul listino ufficiale, su tutte le montature sole e vista, a scelta tra le migliori marche; 20% di sconto, sul listino prezzi esposto al pubblico, sul reparto fotografia (stampa foto, realizzazione foto-calendari, oggettistica, cover); misurazione optometrica della vista sempre gratuita; visita oculistica (su appuntamento) a 60,00 euro; prova lenti a contatto gratuita; sconto personalizzato sul prezzo di listino delle lenti a contatto – prosegue – L’accordo riveste particolare importanza in questo momento di difficoltà economica in cui ad essere colpite sono le persone più fragili come gli anziani. Nel IX municipio sono 10 i centri anziani presenti, i cui iscritti potranno riconoscere i negozi di ottica aderenti alla Convenzione grazie ad un ‘bollino’ che caratterizzerà gli esercenti che pongono in essere questa buona pratica sociale”

(Omniroma 27-10-2015)

SCUOLE DI FRONTIERA: Le proposte del Municipio IX per “salvare” la Formato

C’è un istituto “d’estrema periferia” che rischia di perdere la propria autonomia didattica. Ecco le proposte del Municipio IX per aiutare la Formato, un “importante presidio educativo”.

L’ACCORPAMENTO – Il tema più caldo di quest’avvio dell’anno scolastico, riguarda il proposto accorpamento della Millevoi con la Formato. Si tratta di due scuole che si trovano sull’asse di via Ardeatina. La prima, non è distante dal confine col Municipio VIII . La seconda invece, si trova all’altezza di Falcognana, dunque in un quartiere periferico del vasto territorio amministrato dalla Giunta Santoro. E proprio dalla Giunta, il 9 ottobre, è stato espresso un parere in merito all’accorpamento. In termini tecnici, è stata votata una delibera di cui ci hanno fornito dei ragguagli l’Assessore alle Politiche educative Laurelli e la Presidente della Commissione Scuole Ilaria Gatto.

I NUMERI – “Per quel che riguarda l’Istituto Comprensivo Padre Romualdo Formato sulla Ardeatina che è sceso attualmente a soli 460 iscritti contro il minimo di 600 è il massimo di 1200 previsti dalla Delibera Regionale, si è deciso di fare due proposte una subordinata all’altra. Primo l’aggregazione degli iscritti della scuola di via Millevoi alla Padre Romualdo Formato che così tornerebbe ai 600 iscritti minimo, per avere una direzione e un dirigente. Secondo in subordine si è deciso di accorpare le due scuole per l’infanzia comunali Corniolo rosso 1 e 2” ha spiegato l’Assessore Laurelli .

UNA SCUOLA DI FRONTIERA – “Per la scuola Formato noi dobbiamo avere la responsabilità di evitare di farla chiudere perché è una scuola di periferia estrema e dobbiamo pensare che, se sparisse, verrebbe a mancare un presidio educativo come la scuola in un intero pezzo di Municipio che va dai confini con Albano, Pomezia, fino a tutto Castel di Leva tra la Laurentina e l’Ardeatina – scrivono in una nota congiunta l’Assessore Luisa Laurelli e la Consigliera Democratica Ilaria Gatto – Dispiace assistere a strumentalizzazioni elettorali facendo controinformazione e intimidendo le famiglie. Si dice che i bambini della scuola di Millevoi sarebbero deportati alla Formato come pure con grande falsità che non sarebbe stato seguito un percorso democratico.

NESSUNA DEPORTAZIONE – Noi contestiamo totalmente le strumentalizzazioni in atto: qualcuno proponga che fare realmente per salvare la Formato e smetta difese corporative di qualche dirigente a cui potrebbe scendere di qualche euro lo stipendio. Nessun alunno subirà spostamenti”. A tal riguardo l’Assessore Laurelli, raggiunta telefonicamente, ci ha spiegato che l’ipotesi di accorpamento riguarderebbe solo i neoiscritti. C’è spazio anche per una stoccata, in difesa della scuola di Falcognana. “Qualcuno delle precedenti amministrazioni municipali si assuma la responsabilità di aver fatto deperire l’Istituto Formato, deviando gli iscritti della zona tra la Laurentina e l’Ardeatina verso scuole ritenute più prestigiose perché più centrali come quella di Millevoi e della Purificato”  concludono Laurelli e Gatto.

Fabio Grilli – 22 Ottobre 2015 – Lalenteweb.it

Regolamento Centri Anziani Comunicato dell’Assessore Luisa Laurelli del 17-10-2015

La neo presidente della Commissione Servizi sociali del Comune di Roma Daniela Tiburzi, che a giorni cesserà come tutti i consiglieri la sua funzione istituzionale, porti in consiglio immediatamente d’accordo con le forze politiche,  il nuovo regolamento dei centri anziani.Occorre avere rispetto di chi ha lavorato in questi mesi sulle modifiche al  regolamento. Dai centri anziani è venuta in questi due anni e mezzo una forte richiesta di modifica del regolamento Tredicine che è inapplicabile per la grandissima confusione contenuta nelle sue norme: la nuova delibera con la consigliera Erica battaglia ha terminato il suo iter. Da inizio di settembre ha  avuto il parere di tutti i coordinamenti municipali e dei consigli dei municipi di Roma. Daniela Tiburzi arrivata buon ultima, deve assolutamente evitare polemiche elettorali e strumentalizzazioni dei centri anziani,  ma deve  cercare di far andare in Aula il nuovo regolamento altrimenti passeremo altri due,  tre anni con le vecchie regole Tredicine.

 

LUISA LAURELLI ASSESSORE POLITICHE SOCIALI IX MUNICIPIO, Comunicato del 17-10-2015

Incontro dedicato alla Giornata Mondiale dell’Alimentazione

In occasione della Giornata Mondiale dell’Alimentazione (Combattere la fame nel mondo) venerdì 16 ottobre, in collaborazione con l’Istituto Comprensivo Fiume Giallo è stata organizzata una giornata dedicata all’argomento. Sarà altresì l’occasione per promuovere i produttori DOM e le produzioni territoriali.

La giornata si svolgerà presso la Scuola Media Lupo Alberto in L.go Bignotti (Torrino-Mezzocammino) dalle ore 9.30 alle 12.00.

La stessa prevederà un primo saluto da parte del Municipio e a seguire gli interventi della Dott.ssa Francesca Mattioli sull’importanza della corretta alimentazione e della Dott.ssa Barbara Mirenna che organizzerà dei laboratori per gli studenti. Infine, sarà mostrato il video del DOM.

 

Alimentazione3  Alimentazione2    

Alimentazione1

A Roma la Rainbow Week

Rainbow

Dall’11 al 18 Roma si tinge dei colori dell’arcobaleno per la RAINBOW WEEK, una settimana dedicata ai diritti delle persone lesbiche, gay, bisessuali, transessuali (Lgbt). Il giorno scelto per l’apertura della settimana coincide con il Coming out day che si celebra in tutto il mondo proprio l’11 ottobre.

Rome Rainbow Week coinvolge tutta la città e vede la partecipazione attiva dei Municipi e delle associazioni Lgbt romane che daranno vita a un calendario ricco di iniziative. Sono decine gli appuntamenti in programma: incontri pubblici, dibattiti e seminari, spettacoli teatrali e musicali, proiezioni di film e documentari, flash mob e installazioni, workshop ed eventi sportivi.
Di seguito le iniziative del Municipio Roma IX Eur:

Lunedì 12 ottobre ore 17.00.

Biblioteca Pier Paolo Pasolini (Viale dei Caduti per la Resistenza 410)
E se scegliessimo…i cicciomou*?
Storie d’amore e di famiglie. Letture arcobaleno per bambini dai 4 ai 7 anni
In collaborazione con l’Associazione Famiglie Arcobaleno

Lunedì 12 ottobre ore 10.30
Archivio Centrale dello Stato (Piazzale degli Archivi, 27)
Inaugurazione Mostra Dove nasce l’Arcobaleno: dai documenti del Fondo Consoli la coscienza dei diritti gay come Diritti Umani.
A cura dell’Associazione “Fondazione Luciano Massimo Consoli” con Archivio Centrale dello Stato
La mostra presenta sinteticamente il “Fondo Consoli” che contiene la cospicua collezione di documenti, manoscritti, libri, riviste, audiovideo ed altro, raccolti nell’arco dell’intera sua vita da Massimo Consoli, attivista politico per i diritti del popolo LGBT, fin dal 1959.
La mostra sarà aperta dal 12 al 14 ottobre dalle 9.00 alle 18.00

Martedì 13 ottobre ore 17.00
Sala Consiglio Municipale (Viale Ignazio Silone – I Ponte)
‪#‎RightsAddict Show – Il film
Per la prima volta dopo il successo in teatro, il film dello spettacolo #RightsAddict Show – Libertà di essere, di e con Fabio Morìci, presentato dall’Associazione I Mondi Diversi No Profit. Una suggestiva confluenza di parole, musica e danza per promuovere una cultura del rispetto, dell’inclusività e della parità a contrasto dell’omo-transfobia e delle discriminazioni basate sull’orientamento sessuale e l’identità di genere.

Mercoledì 14 ottobre ore 18.00

Casa delle Consulte Municipio IX (Via Carlo Avolio 60)
Cultura9 al Gay Village attività di informazione droga svolte al Gay Village dalla Consulta Cultura, tramite Associazione INdipendenza; discussione sul tema della prevenzione e promozione della salute e presentazione ricerca scientifica in atto su “Droga e comunità LGBT“
a cura Consulta della Cultura Municipio IX e Associazione INdipendenza

Giovedì 15 ottobre ore 17.00 

Sala Consiglio Municipale (Viale Ignazio Silone – I Ponte)

“Tutti i bambini vanno a scuola”. Giornata di riflessione sul tema per educatori asili nido ed insegnanti scuole dell’infanzia ed elementari con presentazione de Il libro di Tommi.
A cura Associazione Famiglie Arcobaleno e Associazione Genitori Democratici.

Il Programma

 

Rainbow7   Rainbow1  Rainbow3  Rainbow4 Rainbow5  Rainbow6

Rainbow2

Mostra interattiva ‘Gli altri siamo noi’

Loca_2015

Dal 4 novembre al 10 dicembre l’iniziativa contro il pregiudizio per gli studenti romani
“Gli altri siamo noi” è una mostra contro i pregiudizi, un percorso interattivo, una rassegna di giochi con strumenti e idee per un società interculturale. Un’iniziativa promossa dalla Caritas di Roma dal 4 novembre al 10 dicembre 2015 presso I.C. via Laurentina 710 – plesso “Paola Sarro”- Via Gadda 134.

La rassegna è gratuita e si rivolge agli studenti delle classi quinte della scuola primaria, agli studenti della scuola secondaria di primo grado e agli studenti del biennio della scuola secondaria di secondo grado. Lo scopo dell’iniziativa è quella di sensibilizzare i giovani romani a conoscere il pregiudizio: mettersi nei panni degli altri, attraversando un labirinto di cento pannelli in cui sono proposte attività in chiave ludica.

Per i docenti che accompagnano la classe è fondamentale partecipare ad un incontro formativo per condividere il percorso. Per loro gli incontri si terranno presso la scuola “P.Sarro” – Via Gadda 134 il 6 ottobre o il 19 ottobre dalle 17,00 alle 19,30 indicare nella scheda di adesione allegata la data desiderata.

Caritas

Io non rischio 2015

Promuovere una cultura della prevenzione, formare un volontario più consapevole e specializzato e avviare un processo che porti il cittadino ad acquisire un ruolo attivo nella riduzione dei rischi.

Sono questi gli obiettivi principali di Io non rischio: campagna informativa nazionale sui rischi naturali e antropici che interessano il nostro Paese. L’iniziativa si rivolge ai cittadini attraverso altri cittadini organizzati, formati e preparati: i volontari di protezione civile. Uomini e donne che contribuiscono quotidianamente alla riduzione del rischio impegnandosi in prima persona. Oltre alle giornate in piazza, la campagna prevede anche iniziative dedicate al mondo del lavoro e alle scuole.

La campagna Io non rischio è promossa e realizzata dal Dipartimento della Protezione Civile, dall’Anpas-Associazione nazionale delle pubbliche assistenze, dall’Ingv-Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia e da ReLuis – Consorzio della rete dei laboratori universitari di ingegneria sismica, in accordo con le Regioni e i Comuni interessati.

Sabato 17 e domenica 18 ottobre 2015 più di 4.000 volontari e volontarie allestiranno punti informativi “Io non rischio” in circa 430 piazze distribuite su tutto il territorio nazionale per sensibilizzare i propri concittadini sul rischio sismico, sul rischio alluvione e sul maremoto.

Sarà presente all’evento l’Assessore Luisa Laurelli.

Io non rischio nasce nel 2011, per sensibilizzare i cittadini prima di tutto sulla prevenzione del rischio sismico, attraverso l’iniziativa Io non rischio Terremoto. Alla terza edizione, nel 2013, Io non rischio Terremoto ha raggiunto circa 200 piazze nei Comuni di quasi tutta Italia.
Nello stesso anno, a Io non rischio Terremoto si è affiancato Io non rischio Maremoto, realizzata in collaborazione con Ispra – Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale e Ogs – Istituto Nazionale di Oceanografia e di Geofisica Sperimentale, nell’ambito del progetto europeo TWIST. La campagna per la riduzione del rischio maremoto si è svolta in via sperimentale nella Provincia di Salerno nei quattro fine settimana di ottobre 2013, e ha coinvolto 28 comuni costieri esposti al rischio maremoto. Nel 2014 la campagna ha raggiunto circa 230 piazze e si è arricchita in via sperimentale di un nuovo tema: il rischio alluvione, che si affianca così al rischio sismico e al rischio maremoto .

Per saperne di più sulla campagna Io non rischio è possibile consultare il sito www.iononrischio.it.

SERVIZI SOCIALI: I CENTRI ANZIANI DEL MUNICIPIO IX

lalente

I dieci Centri Sociali Anziani presenti nel IX Municipio, con i loro seimila iscritti, rappresentano un punto di riferimento per i quartieri nei quali sono inseriti. Costituiscono una rete sociale per le persone più fragili, di frequente sacrificate da ragionieristiche esigenze di bilancio. Ci sono fortunatamente delle eccezioni. Talvolta l’amministrazione di prossimità, riesce a recuperare il proprio ruolo, mettendosi a disposizione dei residenti che ne hanno più bisogno. E’ quanto è accaduto nel corso dell’estate, con il ritorno dei Punti Blu. Allo stabilimento l’Arca di Ostia, circa 1300 anziani hanno potuto godere di una settimana di riposo. Trasporto, pranzo ed animazione, erano a spese del Municipio IX. Una scommessa vinta dal neo Assessore alle Politiche Sociali che, nelle more di un magro bilancio, è riuscito a trovare preziose risorse. Partendo dall’ esperienza maturata ad Ostia, abbiamo cominciato a dedicare più attenzione a questi residenti. E’ iniziato così un viaggio all’interno di un mondo, che cominceremo a conoscere a partire dal Centro Anziani di Trigoria.

Fabio Grilli – La Lente di Settembre 2015