Romanina, Zannola-Centorrino (Pd):Salvini faccia meno show

“Oggi, Matteo Salvini ha visitato il quartiere Romanina, confidiamo”, sostengono Giovanni Zannola esponente del PD romano, e Michele Centorrino della commissione Legalità Pd Lazio, che “il Ministro dell’Interno ne approfitti per una presa di coscienza e invece di riempire le TV di pericolosi show su censimenti e respingimenti, prenda atto di una realtà territoriale profondamente infiltrata dal clan dei Casamonica. Speriamo che il ministro”, continuano Zannola e Centorrino, “capisca l’importanza di potenziare i presidi di sicurezza e legalità come il commissariato di P.S. territoriale e nello stesso tempo chieda ai compagni di viaggio della giunta grillina, che mal amministra Roma, di investire risorse importanti per offrire ad un territorio popolare la reale possibilità di rispondere, attraverso partecipazione e servizi, alla arroganza criminale di un’associazione mafiosa come il Clan dei Casamonica”

Pubblicato in Roma

Omniroma-CAMPIDOGLIO, BATTAGLIA (PD): “ESPULSIONI SONO GESTO DI GRANDE DEBOLEZZA”

“La mia personale solidarietà a chi, come consigliere o cittadino o esponente di Partito di opposizione, ha ricevuto oggi la notifica di espulsione per tre mesi dall’Aula Giulio Cesare a seguito delle legittime proteste a difesa della Casa Internazionale delle Donne. Le espulsioni a firma M5S sono un gesto di grande debolezza perché restituiscono l’idea di una maggioranza incapace di confronto, che non elabora alcuna sintesi politica e non fornisce alcuna risposta amministrativa. Cura del verde, manutenzione ordinaria e straordinaria delle strade, cantieri fermi, bandi sbagliati, caos rifiuti, sfratti a cittadini in difficoltà e a centinaia di associazioni romane, sciatteria imperante su commercio e attività produttive, aziende in fuga e servizi sociali al collasso: é una buona notizia ricevere il cartellino rosso per la difesa di Roma. Se essere maggioranza significa espellere chi fa notare il degrado della città, resteremo fuori dalle Aule. Ci troverete nelle piazze. Nelle scuole. Nei luoghi di lavoro e di cultura. Nelle strade. Con le persone. Con i cittadini di Roma e tutti quelli che amano e vivono la nostra città. Nel Palazzo resti il M5S, elite di una Capitale che non ascolta e come butta fuori si limita a stare alla porta”. Così in una nota Erica Battaglia, delegata all’assemblea romana del Pd.

Omniroma