Soluzioni per la legalità

Mercoledì 6 Giugno ore 18:30 al Casale Ceribelli, Soluzioni per la legalità. Strumenti e idee per contrastare le mafie a Roma e nel Lazio.
Michele Centorrino avrà il piacere di moderare alcune delle massime autorità in materia, per concludere la serata con una lettera aperta con proposte concrete che sarà indirizzata alle Istituzioni di Roma e Lazio, affinchè vengano messe in atto misure efficaci per la legalità.
Interverranno:
Enzo Ciconte – docente di Storia delle mafie italiane presso Università di Pavia
Edoardo Levantini: Presidente Ass. Coordinamento Antimafia Anzio-Nettuno
Iside Castagnola: Commissione Legalita PD Lazio
Giovanni Zannola: Direzione PD Roma
Saluti:
Olimpia Troili – Presidente Ass.Alternativa Europea
Nel corso della iniziativa verrà presentato il rapporto “Mafie nel Lazio” a cura dell’Osservatorio per la Sicurezza e legalita della Regione Lazio

Geometriepaesagginmovimento

Pubblicato da Luisa Laurelli su Sabato 25 novembre 2017

 

Pubblicato da Luisa Laurelli su Sabato 25 novembre 2017

Madri a Rendere

madriarendere

Madri a rendere

Il primo romanzo di Beatrice Tauro, abruzzese di nascita e romana di adozione, blogger, appassionata di lettura, scrittura e viaggi, sempre alla ricerca del confronto interculturale.

Anna, Cecilia, Francesca ed Elena. Quattro amiche ai tempi dell’università che si sono perse di vista e che si ritrovano dopo oltre dieci anni di lontananza per trascorrere insieme un fine settimana all’insegna dei ricordi, dei rimpianti e dei rancori.

Nel corso di un fine settimana che le vede di nuovo tutte insieme, le quattro donne si raccontano, confrontando i reciproci vissuti, la diversa quotidianità che le contraddistingue, facendo emergere le differenti esperienze di vita, con gli amori sbagliati, le maternità desiderate e negate, le relazioni familiari e le esperienze professionali.

In un crescendo di condivisione che supera l’iniziale diffidenza, le quattro donne si renderanno protagoniste di scelte davvero rivoluzionarie per le loro esistenze, su un percorso trasgressivo e profondamente umanitario insieme, lanciando una sfida a viso aperto alle convenzioni e agli stereotipi della società tradizionale, valorizzando un concetto di famiglia che può assumere anche delle accezioni insolite e talvolta bizzarre.

Domenica 5 marzo ore 17.30 presso il Centro Socio Culturale Affabulazione

Piazza Marco Vipsanio Agrippa, 7 –  Lido di Ostia

L’autrice ne parlerà con Claudia Bonadonna, giornalista di Rai Cultura

Interverrà Manuela Campitelli Presidente Ass. Punto D, giornalista e blogger de Il Fatto Quotidiano e diwww.genitoriprecari.it

IL CAMBIAMENTO POSSIBILE

il-cambiamento

IL CAMBIAMENTO POSSIBILE COMPRENDERE E GUIDARE IL CAMBIAMENTO NELLA SOCIETÀ CONTEMPORANEA di Letizia Ciancio

Giovedì 15 dicembre ore 18 Campidoglio, Piccola Protomoteca

Cosa significa ‘cambiare’? Perché desideriamo il cambiamento ma allo stesso tempo vi opponiamo resistenza? Perché da soli ci comportiamo in un modo e nel gruppo agiamo diversamente? La vita è cambiamento per definizione, perché vivere impone di adattarsi a una realtà in continua evoluzione. Il punto non è quindi il cambiamento in sé (che comunque avviene), ma la direzione, creativa e unica, che intendiamo conferirgli. Occorre dunque, per poterlo governare al meglio, imparare a conoscerne le molteplici implicazioni psichiche: cosa attiva nel cervello del SINGOLO e cosa provoca nel GRUPPO sociale. E da questa rinnovata consapevolezza e prospettiva, osservare quale sia oggi, nella complessità contemporanea, il cambiamento ‘possibile’.